Acqua di Fatima
Nel 1916 tre piccoli pastori, di 10, 9 e 7 anni ricevettero a Fatima, in Portogallo, per tre volte la visita di un angelo che preannunciava l’apparizione della Madonna. I bambini sarebbero stati i messaggeri di quanto la Madonna del Rosario aveva da rivelare. Apparve più volte, anche davanti a migliaia di persone, e confidò loro  tre segreti, l’ultimo dei quali rivelato pochi anni fa da Giovanni Paolo II. Per dissetare i numerosissimi pellegrini fu scavato un pozzo e all’acqua che ne sgorgò si attribuiscono moltissime guarigioni.
E’ utilizzata prima delle altre acque perché ne agevola l’assorbimento, ricezione e comprensione, aumenta la loro efficacia. Entra in risonanza con le frequenze della luce con prevalenza B-F, energia magnetico-polarizzata, lavora  sulla sottocorteccia e raccorda le strutture corticali e periferiche. Aiuta ad acquisire  maggiore consapevolezza, ad andare oltre la materia, ad avvicinarsi al mondo spirituale.  Agisce in prevalenza sul sistema immunitario.