Acqua di Medjugorje
L’acqua di Medjugorje (Bosnia) sgorga accanto alla chiesa eretta in onore della  Regina della Pace. Così si presentò nel giugno del 1981 la Madonna a sei tra adolescenti e bambini, suscitando notevole clamore e attenzione. Appare quasi regolarmente da allora, ora all’uno, ora all’altro, invitando alla conversione, alla pace, alla preghiera “con il cuore”, al digiuni nei giorni di mercoledì e venerdì, alla lettura della Bibbia, alla confessione almeno una volta al mese, all’eucarestia. E’ da notare che il furore della  guerra l’ha risparmiata.

L’acqua di Medjugorje entra in risonanza con le frequenze della luce con prevalenza C - E - D con il mesoderma, energia polarizzata. E’ l’asse portante della nostra struttura ossea e muscolare, sull’assetto della colonna, sulle vie d’innervazione e sul sangue. La frequenza D sottolinea l’assialità, la forza che spinge verso l’alto il portamento. Pertanto tutti i disturbi della postura possono essere trattati con successo. Acqua di sostegno e elevazione.