Forze Opposte E-mail

Con la luce sempre più forte che continua a illuminare la coscienza planetaria, l’oscurità finisce per risaltare maggiormente, in quanto alla luce corrisponde e si contrappone sempre l’ombra: in un universo dualistico nessuna delle due esiste o ha significato senza l’altra. Entrando più nello specifico, da milioni di anni c’è, attorno al nostro Pianeta, una grande barriera protettiva di energia spirituale, che era stata innalzata e attentamente custodita dalla Gerarchia planetaria della Terra stessa. Questo bastione etereo filtra i vari flussi di energie, forze e anime, e allo stesso tempo funge anche da scudo contro il male cosmico. Senza una simile protezione l’umanità sarebbe andata incontro a difficoltà e vessazioni di gran lunga peggiori di quelle che ha incontrato. In questo periodo che porta alla nascita del Nuovo Mondo, si stanno aprendo alcuni accessi nella barriera per poter accogliere un maggiore influsso di entità benigne sulle nostre sfere terrestri, affinché possano darci il loro aiuto. Tuttavia, questi passaggi sono attualmente usati anche da entità molto meno che amiche, in quanto persino simili anime ostinate hanno il diritto karmico di essere qui.

Il Piano Divino per la Terra è stato sinora ritardato di molto dalle entità a esso contrarie, le forze opposte. Oggi, tuttavia, il termine ultimo per una importantissima fase intermedia del Piano è prossimo, cosa dalla quale consegue l’attività sempre più intensa delle forze oscure sparse per il Pianeta. Essendo consapevoli della luce in continua espansione all’orizzonte del vecchio mondo, le forze dell’oscurità stanno ora raddoppiando i loro sforzi contro tutto ciò che è buono e giusto, tentando disperatamente di ritardare con tutti i mezzi il dispiegarsi del Piano Divino, e cercando di prendere per sé stesse tanta luce nuova in arrivo sul pianeta quanta ne riescono a portar via all’umanità. I Servitori sono obiettivi primari per le forze oscure, ovviamente, a causa della minaccia che rappresentano per il dominio del male sulla Terra, e di conseguenza si troveranno a ricevere l’attenzione dei fratelli dell’ombra prima di quella della Divinità. Tra le principali caratteristiche dei seguaci dell’oscurità vi sono l’assoluta mancanza di scrupoli e pietà; sono sempre pronti a usare qualsiasi metodo possa giovare alle loro insidiose macchinazioni, per infliggere il maggior danno possibile alle anime virtuose che essi, nella loro piccolezza e cecità, vedono come nemiche.

Gli individui con una qualsiasi traccia di egoismo, quale può essere la paura, l’orgoglio e così via, persino quelli davvero dotati di buona volontà ma dalla mente debole, insicura o rigida, e quindi impressionabile, sono le vittime più facili e quindi quelle preferite dalle forze opposte, che dai piani interiori stanno ora attaccando alcuni Servitori che non hanno ancora riconsacrato la propria vita al servizio del Piano Divino, al fine di ridurre al minimo la loro possibilità di rispondere positivamente alla chiamata e, quindi, di risvegliarsi. Col risultato che questi ignari Servitori possono soffrire una serie di disagi emozionali, psicologici e persino fisici, dall’emicrania alla stanchezza innaturale fino alla possessione occulta. Con l’avvicinarsi del termine ultimo per il Pianeta, e con l’intensificarsi sia del bene sia del male, della Verità così come della menzogna, i Servitori che nella propria dimenticanza siano stati seriamente danneggiati nella loro personalità terrestre si troveranno di fronte a una scelta critica: o cercano (e trovano) un gruppo dedito al servizio e dedicano la propria vita all’obiettivo che questo persegue (curando così anche sé stessi), oppure restano nella tetra oscurità della solitudine e dell’incertezza, col risultato di separarsi alla fine dal piano fisico avendo fallito la propria missione. Tutti i Servitori che non si sono ancora riunificati con altre anime a loro legate al fine di portare avanti il Solo Lavoro Divino sulla Terra dovrebbero capire che la vera, spirituale unione collettiva crea un inespugnabile campo di energia protettiva, in grado di tener lontano qualsiasi emissario del male, in modo che le forze spirituali superiori possano riuscire a entrare sul piano fisico. Questa sorta di radiazione difensiva sarà indispensabile contro l’imminente e inevitabile assalto di forze maligne dalla ceca indole distruttiva.

* * *

Di sicuro le forze opposte sanno qual è il vero significato del proverbio chi ben comincia è a metà dell’opera*. Per anni i fratelli dell’ombra hanno studiato i progetti e gli intenti di base del Piano Divino per la Terra, prestando particolare attenzione a questa importantissima fase di chiusura di un ciclo epocale, e di conseguenza si stanno da lungo tempo preparando per l’avvento di ciò che nella Bibbia è detto Armageddon.

Queste energie materialiste, per natura avverse al progresso spirituale, seguono sempre il percorso di minor resistenza, e così portano i loro malefici attacchi a determinate personalità alla primissima occasione: quando il feto si sta ancora formando nel ventre materno. È stato scientificamente provato che già in stato embrionale i bambini sono sensibili in certa misura alle esperienze fatte dalla madre, e quindi i tentativi di influenzare degli specifici individui (in particolare i Servitori) iniziano prima della nascita, attraverso i genitori. Queste interferenze intenzionali di solito continuano durante l’adolescenza, e molti Servitori possono ricordare specifici eventi traumatici vissuti nei primi anni della vita e, con le dovute riflessioni, capire che sono la causa latente di alcune delle loro idiosincrasie personali.

Furtivamente, quindi, la paura può essere piantata nella personalità di un Servitore durante l’infanzia, con maggiore efficacia intorno ai sei/sette anni di età, quando il corpo emozionale comincia a formarsi nel bambino, che è di conseguenza maggiormente esposto a un condizionamento permanente. L’intento fondamentale del male, dopo aver portato questo primo attacco, è promuovere la crescita del seme della paura all’interno del bambino attraverso l’ambiente circostante che, ovviamente, comprende famiglia, amici e conoscenti, la cui influenza negativa è spesso assicurata dall’appoggio perpetuo di quanti tra gli abitanti dei mondi segreti militano, ne siano consci o meno, nell’esercito dell’anticristo. La contaminazione emozionale o psicologica nelle prime fasi dello sviluppo di un bambino può quindi causare gravi distorsioni caratteriali che, a loro volta, rappresentano delle vie d’accesso attraverso le quali gli agenti del male possono ulteriormente infettare i Servitori con impressioni occulte negative. Aumentando così la debolezza della personalità dell’ego fittizio, le forze dell’oscurità cercano di rendere i Servitori incapaci di portare a termine la loro missione.

Una caratteristica comune a molti Servitori è l’esperienza di anni di persecuzione e abuso irragionevoli, perpetrate da individui che talvolta paiono persino avere nei loro confronti un’irrazionale odio personale, istigato da entità invisibili a loro volta alla mercé dei maestri del male. Queste violenze protratte per lungo tempo di certo non contribuiscono allo sviluppo di un comportamento positivo e amorevole, e oggi sempre più Servitori mostrano vari livelli di infermità psico-emozionale che, ovviamente, è l’esatto intento delle forze opposte. Bisogna però sottolineare che, prima di essere ricoperto dal velo dell’oblio per potersi incarnare sulla Terra, ogni Servitore ha scelto di subire queste interferenze negative come parte costituente della propria missione sacrificale. Tutti i Servitori capiscono alla perfezione come le menti maligne tentino di istigare la paura, il dubbio, la rabbia e così via nelle loro vittime, per renderle facilmente controllabili; eppure sanno anche come curare qualsiasi danno recato ai veicoli inferiori della coscienza. È ora giunto il momento che i Servitori rientrino in possesso di questo sapere per poter esser meglio preparati ad aiutare un mondo in difficoltà.

Comunque, proprio come fanno la maggior parte degli esseri umani, i Servitori possono anche decidere a livello subcosciente di tenere le esperienze negative lontano dalla consapevolezza, per evitare di doversi confrontare con i ricordi dolorosi. Eppure, questi possono essere riacquisiti coscientemente come parte del processo di richiamo alla memoria, affinché comprensione, accettazione e perdono possano fare il loro corso e portare alla guarigione. I Servitori che intraprendono il percorso della purificazione acquisiranno una maggiore capacità di aiutare gli altri a guarire sé stessi, e la grazia eccezionale, disponibile ora all’umanità grazie all’intensificarsi dell’influsso di nuove energie Aquariane, assicura a ogni singolo individuo una completa e veloce purificazione; il servizio altruistico è la chiave.

Come detto prima, in questo momento cruciale la Terra è un punto focale sul quale si sta concentrando l’attenzione cosmica. Sia le entità benevole che quelle orientate al male stanno oggi contattando i loro emissari sul nostro Pianeta per i rispettivi scopi. Molti Servitori scoprono così di essere dei medium (o “canali”, come sempre più spesso vengono chiamati) in grado di captare le comunicazioni di varie fonti. Questi individui devono però essere sempre consapevoli di ciò: anche se sono seriamente orientati al servizio agli altri, nei momenti di minore ispirazione spirituale possono lo stesso ricevere messaggi o interferenze da entità tutt’altro che illuminate. in forma di bugie o, nel migliore dei casi, distorsioni della Verità.

Il channeling (canalizzazione; in inglese “canale” si dice channel, N.d.T.), nella forma in cui è largamente praticato ai nostri tempi, è un’espressione psichica di grado inferiore. È uno dei percorsi spirituali meno impegnativi; è semplice, e di conseguenza ha un effetto trascurabile sul progresso evolutivo e, infine, non aiuta il Servitore nel suo dovere fondamentale sulla Terra: invocare e trasmettere nel mondo energia divina. All’esatto opposto, il contatto divino è sempre stato l’obiettivo primario dei veri adepti spirituali, e questa regola è a maggior ragione valida per i Servitori che si stanno risvegliando. Essendo la più diretta delle forme di comunicazione con lo Spirito disponibili all’umanità, il contatto divino garantisce il privilegio di avere intuizioni e saggezza pure e infallibili, ovviando alla necessità di entrare in contatto con altri esseri per ricevere informazioni. Il channeling, al contrario, può essere, per svariate ragioni, addirittura dannoso per chi intende seguire il percorso del sacro servizio e inoltre, una volta attivato il contatto divino, diventa del tutto superfluo.

Tutti i tipi di attività medianica rappresentano una distrazione dal vero impegno spirituale, e per i Servitori il channeling è ora un potenziale pericolo. Inoltre, lo stato di trance tanto conosciuto da molti medium inferiori è tra le più indesiderabili condizioni, soprattutto in questi tempi. Divide il medium dalla propria anima e lo relega nei reami delle insalubri forze materiali che abbondano sul piano astrale, conosciuti come il regno dell’illusione. È invece imperativo per i Servitori avere massima cura della presenza mentale e della purezza del cuore, affinché possano praticare, se proprio devono, un tipo di channeling intelligente e consapevole e quindi sicuro, non dannoso; se non sarà così, la vera comunicazione medianica resterà un evento raro durante la nascita del Nuovo Mondo. La mancanza di esperienza, l’orgoglio e l’egoismo di così tanti medium, unite all’ingenuità e l’entusiasmo della maggior parte delle persone oggi interessate al channeling, espongono queste ultime a grandi pericoli, in quanto le portano a familiarizzare con forze e entità terrene di natura non sacra.

Bisogna ancora una volta ribadire con forza che tutte le specie di spiriti maligni provenienti dai piani interiori della vita stanno oggi cercando e contattando animi sensibili in incarnazione fisica che mostrino un ragionevole potenziale di diventare strumenti per l’esecuzione dei loro sinistri piani, proprio come le forze benevole che lavorano a servizio del Piano Divino sono alla ricerca di cuori altruisti e devoti per aiutarli nel vero Lavoro divino sulla Terra. Con l’espandersi delle facoltà psichiche inferiori dei Servitori - stimolate dalle nuove energie - le intelligenze del male sono pronte a insinuarsi là dove gli angeli non arriveranno. Qualsiasi medium alberghi nella propria coscienza anche solo una traccia di egoismo può essere deviato, usato, distolto e persino posseduto in via permanente dagli emissari dell’oscurità. In questa vigilia del Nuovo Giorno, le condizioni sono così mature, e l’ingenuità e il desiderio della specie umana così pronunciati, che simili violazioni occulte sono facilitate da una sinergia negativa attuata da inconsapevoli gruppi di persone le cui intenzioni sono forse addirittura buone. Questo stato di cose sta portando a numerose possessioni di gruppo, ed è evidente oggi che alcuni medium, insieme ai loro seguaci più leali, si stanno avviando dritti verso il manicomio.

Tuttavia, per chiunque abbia bisogno di protezione ci sarà sempre assistenza amorevole, persino sul pianeta oscuro. Una richiesta altruistica (generata cioè da un’indole umile e dedita al servizio) otterrà attenzione e supporto divini ovunque sia necessario, e un attacco psichico superficiale è in genere la cosa peggiore che le entità negative possono infliggere a chi si dedica all’aiuto spirituale degli altri con sincerità e impegno. Il successo di ogni assalto portato dalle forze oscure è direttamente proporzionale al livello di individualismo espresso dalle vittime potenziali. I pensieri e le emozioni egoistiche hanno la sola funzione di rallentare le vibrazioni della coscienza e, quindi, di rendere chi li esprime una facile preda per le frequenze inferiori dell’energia, che le entità di diversi piani della vita usano con intenti malefici in tutti i loro attacchi.

* * *

È ormai evidente che sulla Terra c’è da tempi remoti una forte tendenza patriarcale. Le qualità innate dello spirito femminile - basate su creatività e intuito - sono state sempre guardate con timore dalla percezione distorta maschile, e così le donne sono state represse, dominate e perseguitate nel corso della storia. Per riportare l’equilibrio in un mondo che ha visto così tanto potere della forza maschile, la maggior parte delle anime dei Servitori hanno scelto di incarnarsi oggi sulla Terra in corpi femminili. In quanto agenti del cambiamento, questi valorosi emissari del Nuovo Spirito portano sul pianeta una concentrazione davvero alta di energia femminile, che risolverà il problema della tendenza patriarcale una volta per tutte, riportando il necessario equilibrio e l’armonia delle quali beneficeranno tutti nel Nuovo Mondo, donne e uomini. Tuttavia, nel periodo che porta alla Grande Transizione, essendo ancora l’autorità maschile detentrice del potere globale, i Servitori di sesso femminile continueranno a esperire parte della sofferenza dovuta alla persecuzione collettiva subita da così tante donne nel corso dei secoli. Ma devono sapere che il tanto atteso momento della loro liberazione e della vittoria è ormai prossimo.

I Servitori di sesso femminile spesso sentono un’innata attrazione empatica per compagni che hanno grande bisogno di amore, cura e attenzione personali, ma presentano anche aspetti negativi della personalità che possono anche non includere la sindrome della dominanza maschile. Il pericolo potenziale insito in una simile unione è alto, anche se il programma personale ha spesso la funzione di condurre alcune donne alla diretta esperienza di legami di questo tipo. Il desiderio cieco di essere utili può portare a dei rapporti personali davvero deleteri, nei quali il Servitore di sesso femminile corre il rischio di essere oscurato e vampirizzato (privati della forza vitale) dal proprio partner a causa di un’interazione dei chakra debilitante e della contaminazione aurica: una donna che tenta con sincerità di aiutare un uomo incapace di ricevere il suo amore. Il male opera senza sforzo e con grandi risultati attraverso uomini pieni delle caratteristiche del sé inferiore, e l’oppressione è un risultato davvero comune della tendenza a lasciarsi sottomettere mostrata da molti Servitori di sesso femminile, e può apportare gravi danni psico-emozionali. Indugiare troppo a lungo in relazioni di questo tipo che non mostrino miglioramenti può essere fatale per la missione di un Servitore, e molte donne si troveranno costrette a separarsi dal proprio compagno nel corso delle imminenti transizioni.

* * *

Oggi, in virtù del progressivo avvicinarsi del Tempo del Raccolto e grazie alla maggiore opportunità spirituale che la Terra abbia mai conosciuto, il genere umano si sta gradualmente risvegliando; di conseguenza, le forze opposte stanno facendo di tutto per presentarsi al mondo come leader e guaritori spirituali. Sono in grado di nascondere con incredibile abilità le loro intenzioni reali sotto una patina di sentimentalismo e falsità emotiva. Questo è uno dei mezzi che più spesso usano per atteggiarsi a messaggeri sacri, in quanto sanno bene come sfruttare l’ingenuità, il desidero e l’orgoglio umani. Spesso sembrano avere le stesse qualità e gli stessi intenti dei veri Servitori del Piano Divino, e con orgoglio dichiarano di essere angeli, semi stellari e così via, pubblicano libri sensazionali e carichi di autorità, tengono letture e seminari per grandi gruppi di persone, portando addirittura avanti quello che in superficie potrebbe sembrare un lavoro realmente umanitario. Molti di quelli che offrono oggi falsi insegnamenti al mondo sono ancor più convincenti per gli individui inconsapevoli, poiché essi per primi credono in ciò che professano, e possono quindi avere delle sincere motivazioni. Eppure, se da una parte continuano a illudere le persone dicendo di stare servendo il Piano Divino, a causa della loro miopia e dell’orientamento essenzialmente egoista sono in effetti poco più che marionette umane per i fratelli dell’ombra. Altri sedicenti insegnanti sono invece abbastanza consci delle proprie reali motivazioni, che sono sempre mirate a generare dipendenza, attaccamento, obbedienza cieca, subordinazione e così via, e questi impostori si dilettano a soddisfare i piaceri del sé personale, tentando deliberatamente di ostacolare l’influsso di tutto ciò che è vero e sacro.

Questi nemici del bene e della verità sono in particolar modo bravi a deviare i Servitori dal loro percorso: sanno bene che questi ultimi stanno attualmente cercando di capire la propria coscienza in espansione, e quindi compiono grandi sforzi per distorcere la verità del processo di risveglio e portare così fuori strada quanti più Servitori possibile. E lo fanno offrendo dei sistemi filosofici e dei sostituti della Realtà appassionanti ma falsi e il più delle volte complessi, e che a molti possono apparire utili e autentici, ma sono in realtà mirati a indurre la passione, seppure sottile, per l’auto-gratificazione, e quindi abbassano la frequenza vibratoria della coscienza e portano alla perdita di energia, alla cecità e alla dipendenza. Questi astuti ingannatori che sono tra noi cercano oggi di vanificare, quanto meno, la missione dei Servitori, e il loro vero desiderio e di schiacciare e distruggere qualsiasi cosa sia in linea con il Piano Divino per la Terra. Sono intenti a diffondere ogni tipo di complicata e attraente informazione faccia comodo alla loro intenzione di intrappolare quanti più individui, gruppi e organizzazioni possibile, e distrarli dal messaggio di amore e dedizione, che è sempre semplicissimo, immutabile e spirituale. Possono anche eseguire guarigioni miracolose ed esibire poteri psichici per ispirare la fede nelle masse e conquistare così l’adulazione e la lealtà degli ingenui.

Quello che ad alcuni può sembrare miracoloso, però, non è nient’altro che una dinamica metafisica responsabile del controllo sulle forze naturali; la fede agisce tanto da lente di ingrandimento quanto da elemento conduttore, e rende possibile questa dinamica. Proprio come l’elettricità -potenzialmente esistente ovunque - diventa effettiva solo in presenza di un elemento conduttore, così i poteri “soprannaturali” si manifestano solo in presenza della fede, sia essa riposta in un insegnante umano, nell’intelligenza divina intrinseca alla Creazione, in un ideale o persino nella natura spirituale stessa di chi crede. La storia offre numerose testimonianze di come la fede cieca possa essere coltivata con facilità e in fretta, quando il “terreno” è costituito da individui propensi a credere e desiderare o versanti in una condizione precaria. Se non ha ancora avuto una vera esperienza divina, il cercatore esuberante e pieno di speranza può facilmente confondere fenomeni psichici o astrali inferiori con la rivelazione spirituale e la saggezza sacra. Inoltre, gli astuti individui nemici giurati della verità e della giustizia capiscono molto bene che la fede basata su motivazioni egoistiche può essere sfruttata e usata, come una sorta di aspirapolvere che attira a sé determinate forze dell’ambiente circostante, fornendo così agli individui o ai gruppi che la professano svariate energie eteriche e astrali, che non sono altro se non imitazioni delle forze superiori nelle quali la fede stessa è stata riposta.

Per far nascere e conservare il proprio potere e il proprio carisma, i leader religiosi e spirituali dipendono tanto dalla fede dei loro adepti quanto questi ultimi dipendono dall’ispirazione che possono ricevere dai propri leader. Una volta iniziato, questo scambio reciproco può facilmente espandersi fino sedurre e di conseguenza influenzare altri adepti, che possono essere attratti dalla (o magneticamente attirati nella) pesante atmosfera psichica così comune tra questi gruppi. Il susseguente ingrandimento della potenza sinergica sarà in proporzione diretta tanto col livello di carica emozionale del gruppo, quanto con la volontà e la capacità di manipolazione del o dei leader. Di conseguenza, non è difficile vedere come le forze evocate da quelli la cui fede è diretta a un individuo spiritualmente “superiore” rendano quest’ultimo il centro di un potere che va ben al di là della sua personalità, e forniscano nello stesso tempo una via di accesso al mondo per i fratelli dell’ombra. La spiritualità egoistica è spiritualità artefatta, ed è oggi diffusa nel mondo come un’epidemia, tanto all’interno del movimento new age quanto in altri e più tradizionali ambienti religiosi.

I leader spirituali e religiosi hanno ancora oggi il loro potere perché l’umanità ignora le leggi universali e, fintanto che questa cecità continua ad affliggere il mondo, i praticanti di magia nera, i falsi insegnanti spirituali e le religioni artificiali continueranno a proliferare in risposta ai desideri del genere umano. In numero sempre maggiore, i falsi profeti e i mistici senza scrupoli stanno ora acquisendo potere dappertutto nel mondo. Per via dell’ingenuità e della bramosia umane, questi stregoni riescono a maneggiare le forze occulte non per il bene comune ma per i propri fini egoistici, e stanno di conseguenza portando molte persone sempre più lontano dalla Verità divina e dalla sincera esperienza spirituale, offrendo loro una luce fredda, che può essere davvero convincente solo per chi non cerca le verifiche nel proprio cuore. Questi finti Servitori stanno oggi facendo avverare la profezia contenuta nel Nuovo Testamento, secondo la quale al momento della fine “anche il saggio sarà fuorviato” e ci sarà una grande distorsione della verità relativa all’espansione della Coscienza del Nuovo Mondo.

È di vitale importanza, in questa fase avanzata del Piano Divino per la Terra, che i Servitori ascoltino con attenzione la propria coscienza: la voce della Divinità interiore. Dovrebbero perseguire solo gli interessi superiori e le più altruistiche ispirazioni, dando fiducia e ascolto alle esortazioni del proprio programma personale, che li condurrà alla salvezza attraverso tutti gli affascinanti inganni e le trappole messe lungo il loro percorso, che però non possono ingannare chi ha ottenuto il vero Sapere ed è dedito al mondo. Tra tanta delusione e inerzia spirituale, nella fase culminante della loro missione terrestre, i Servitori che si stanno battendo per scoprire e rivelare la Verità, per poter liberare sé stessi e gli altri, subiranno colpi simili a quelli subiti e sopportati dai martiri del passato. Tuttavia, le difficoltà della vita rendono l’uomo più forte, e l’anima è temprata dal fuoco delle esperienze terrene. Il difficile compito dei Servitori richiede che, talvolta, restino apparentemente da soli, ma il successo è assicurato a chi persevera fino alla fine nella fede e nella dedizione alla Sola Grande Causa, e non si lascia mai atterrire dalle calunnie e dal veleno degli spasmi della bestia, disperata e morente.

La rabbia infuria; tu sarai maltrattato dagli scribi e dai Farisei, dagli alti prelati e dai dottori della legge. Sarai portato nelle corti senza motivo, e verrai gettato in prigione; sarai preso a sassate; verrai percosso nelle sinagoghe; sarai giudicato colpevole da chi governa questo mondo, e regnanti e monarchi ti condanneranno a morte. Ma tu non vacillerai, e sarai portatore di verità e rettitudine. E quando questi tempi verranno lascia che sia la saggezza a guidarti; non provare rancore. Il rancore fortifica l’ira degli uomini malvagi. C’è un minimo senso di giustizia e pietà anche nel più vile degli uomini sulla Terra. Facendo attenzione a cosa fai e dici, e avendo fiducia nella guida dello Spirito Santo, potrai far crescere questo senso. Così tu puoi portare la rabbia degli uomini a glorificare  il Signore.