La madre Terra si difende E-mail

Il cambiamento, più volte citato e predetto, è già iniziato, perché gli uomini di questa Terra da tempo non vivono più secondo le leggi cosmico/divine, fra cui c'è anche il giusto modo di pensare, e poiché il tempo predetto è arrivato.

Da tempo immemorabile la nostra Terra fu scelta dall'Alta Energia, il IO SONO, e messa a disposizione dell'umanità terrestre, affinché agli “angeli caduti”, i Terrestri, fosse nuovamente data la possibilità di vivere secondo le leggi supreme e quindi ritrovare la via della Luce.

La Terra ha ora compiuto la sua missione. Perciò è giunto il tempo per il ritorno all'unità cosmica secondo la parola latina Re-li-gio, che significa ritorno a Dio o ricollegamento all'origine. È ciò che sta facendo la nostra Terra e nulla potrà impedirlo!

La nostra Terra non è più disposta né a soffrire per causa delle citate forme negative di pensiero, e nemmeno a dare, sempre dare. Ha già fatto molto per noi, che l'abbiamo tanto derubata e “inquinata”. La sua bontà fu da pochi riconosciuta e perciò ancora danneggiata. In molti luoghi è stata “cementata” e inquinata al punto di non poter più respirare. Però la Terra deve respirare perché è un organismo vivente, come tutto ciò che è in lei e sopra di lei.

Ci dà pure molteplici frutti, ma qual'è il nostro ringraziamento? Noi invece la distruggiamo in continuazione con veleni di ogni specie. Non dobbiamo quindi meravigliarci se presto subiremo più delle grandi carestie!

I nostri mari vengono in continuazione usati come “pattumiere” e verranno quindi sempre più avvelenati. Il mare non serve solo per la pesca, ma è anzitutto collegato al mondo vegetale, produttore di ossigeno e da cui dipende anche la nostra esistenza.

Da tempo la nostra Terra si difende da tutte queste “violenze” dell'uomo, con i terremoti, le eruzioni vulcaniche, le bufere che puliscono l'aria, le inondazioni, forti piogge e nevicate, correnti d'aria torrida ecc. La Terra vuole di nuovo respirare e perciò si libera, con tutti i mezzi possibili, da tutto il carico negativo che la opprime. Anche i mutamenti climatici, riscontrati in diverse regioni terrestri, sono un tangibile segno del cambiamento che è già iniziato.