Esseri spaziali dalla Luce E-mail

Gli extraterrestri di cui parliamo ci arrivano per incarico di un'Entità Radiosa. Vengono da noi per Sua disposizione, con amore, pace ed armonia, perché essi sono, oltre ai veri Angeli, gli “Angeli” menzionati nella Bibbia ed in altri scritti come i messaggeri di Dio. Quando si materializzano, essi sono degli esseri reali, palpabili come lo sono gli uomini della Terra.

Questi fratelli delle stelle, inviatici da un'Entità Radiosa, non portano odio, inimicizia o pensieri di conquista. Al contrario, essi da tempo ci avvisano della prossima fine. I fratelli delle stelle, che con i loro vascelli di raggi luminosi stazionano attorno alla Terra per poi portarci in salvo, esistono veramente e, se lo vogliamo, ci aiutano nel passaggio a una nuova era.

Ciò potrà però accadere solo se, in primo luogo, ammettiamo che non si tratta di un'illusione, di una favola e nemmeno di una finzione e, secondariamente, se dimostriamo loro fiducia e amore. Non devono venir considerati come inesistenti e/o come conquistatori, nemici della Terra e dell'umanità e quindi essere respinti.

Queste idee di conquista, che dapprima vengono sempre proiettate sugli altri, rispecchiano in modo evidente come la pensano molti abitanti della Terra, che nel corso dei secoli, per false concezioni, furono educati alla conquista usando ogni mezzo a disposizione. Questo modo di pensare è pure un motivo della paura che ci assale quando veniamo confrontati con fatti che non conosciamo e che perciò provocano in noi una posizione di difesa, anziché di sicurezza e tranquillità, in attesa di ciò che accadrà. Ogni uomo che proietta su altri pensieri di conquista o simili azioni, guarda in uno specchio, dove vede rispecchiato il suo intimo atteggiamento e può quindi riconoscere il suo proprio errore.