Il grande progetto di Dio E-mail

Bene. A questo punto penso sia ora di tirare le somme di tutti questi bei discorsi altrimenti rischio di passare anch'io tra quelli che parlano, parlano ma alla fine non concludono niente (ne conoscete qualcuno??).

I punti fermi che sono scaturiti dalla mia analisi sono

  • L'uomo e il creato sono un concentrato di energia che viene fatta risuonare a determinate frequenze. Questo dà origine al nostro corpo fisico e a tutto quello che vediamo e tocchiamo.
  • Dio emana questa energia di cui una parte, che si chiama anima, tutti noi conserviamo nella parte spirituale del nostro corpo, che ci piaccia o no.
  • La nostra intelligenza, la nostra coscienza e i nostri ricordi NON risiedono nel nostro cervello materiale ma esistono sotto forma di vibrazioni che risiedono in un ben definito e riservato spazio cosmico. Questo è il motivo perchè nessuno è ancora riuscito a ricreare praticamente una forma di intelligenza analoga: semplicemente perchè non è una cosa materiale ma spirituale.
  • Il corpo materiale è solo un involucro destinato a durare il tempo necessario affinchè l'anima possa evolversi, a patto che qualcuno non lo ammazzi prima della fine del suo mandato. Di questo dovrebbero preoccuparsene coloro che mandano giovani in missioni pericolose dove perdono la vita o chi esercita attività sportive dove mette a rischio il grande dono ricevuto da Dio per puro divertimento personale. Non parliamo poi di chi si suicida. Qualcuno gliene chiederà senz'altro conto.
  • Gli extra-terrestri non sono altro che nostri fratelli più evoluti mandati (loro malgrado) da Dio per aiutarci a migliorare spiritualmente e quindi conquistare una dimensione spirituale nuova (quinta dimensione).
  • Nell'Universo ci sono altri mondi in altre dimensione che non possiamo nemmeno immaginare perchè risuonano a frequenze a noi precluse che potremo percepire solo con le nostre personali evoluzioni. E' il concetto dei dati che viaggiano in un cavo. Sono nel medesimo spazio ma non si interferiscono perchè operanti su frequenze diverse (vedi un unico cavo per telefonare e collegarsi ad internet con il pc).
  • Dio, creatore di tutto questo sistema (e sfido chiunque a negarlo a meno che non riesca a dimostrarlo concretamente con qualche prototipo e non solo a parole) opera perchè tutti noi possiamo raggiungere le dimensioni più alte nelle quali, tra gli altri, risiedono già Gesù, la Madonna sua madre e probabilmente molti dei santi che conosciamo e veneriamo.
  • Il pianeta su cui viviamo ci è dato in uso per dimostrare con il nostro comportamento se siamo degni di "volare" verso mondi migliori oppure se siamo dei vandali destinati ad essere retrocessi al rango di battitori di clava. Naturalmente, il cattivo uso che ne stiamo facendo  e gli abusi che compiamo nei confronti del nostro prossimo che invece dovremmo aiutare ad evolversi non passano inosservati e quindi aspettiamoci a breve, da parte dei nostri fratelli maggiori extra-terrestri, qualche solenne "sculaccione" che ci riporti, senza eccessivi danni spirituali ma con indubbio dolore fisico, alla normalità (più o meno come quello che dovremmo dare ai nostri figli quando  non capiscono che hanno superato il limite della nostra pazienza).

Avete ora afferrato il concetto?

Dicono bene i recenti papi quando insistono sul fatto di NON AVERE PAURA. Viviamo in un contesto che non possiamo manipolare a nostro piacimento o, meglio, possiamo avere l'impressione di farlo ma alla fine dovremo fare i conti con il legittimo proprietario che è Dio.
Mi piace portare l'esempio del "riccone" che, tra le tante cose che possiede e gestisce (l'Universo), ha anche una bellissima limousine (la Terra) che da in uso ad un autista (che siamo noi).
Nel momento che scopre che il suo autista usa la sua limousine per scorrazzare con donnacce, la sporca e la sfregia con qualche incidente causato da guida in stato di ebbrezza e che non si preoccupa di riparare (tanto la macchina non è sua), cosa pensate che faccia? Prima si arrabbia con l'autista, poi lo licenzia e quindi assume un altro dipendente che prenderà il suo posto.

Vogliamo anche noi fare questa fine??

Naturalmente a voi la scelta, altrimenti cosa ci starebbe a fare il libero arbitrio ??
Se volete sapere come evitarla, potete leggere il prossimo capitolo che forse può darvi qualche indicazione utile. (Continua...)