La reincarnazione E-mail

Parto subito con l'argomento altrimenti non la finiamo più.

Se non esistesse la reincarnazione, la nostra vita sarebbe triste, molte cose non si spiegherebbero e dovremmo farci violenza per convincerci che vivere è bello, basta avere i soldi (che spesso non abbiamo) per permetterci tutte quelle cose che vediamo in pubblicità e che rendono così felici gli attori che le sponsorizzano
Quindi, se per stare bene servono i soldi, vediamo di procurarceli in ogni modo, anche illecito, basta che non ci veda nessuno o che magari chi ci sta vicino la pensi come noi. E se per procurarmene ancora di più devo abbandonare i figli nelle mani di qualche baby-sitter o, peggio, qualche allenatore che magari me li droga per farli diventare super-uomini così io, genitore, sono orgoglioso del mio ragazzo che finisce sul giornale a 15 anni come campione sportivo e a 34 nei necrologi come defunto per cancro al fegato causato dai "beveroni" vitaminici che gli vengono somministrati per rendere di più, va bene lo stesso.

Allora mi direte: cosa c'entra la reincarnazione? C'entra perchè l'unica cosa di cui dobbiamo preoccuparci durante la nostra vita terrena è quella di mantenere accesa la fiaccola della vita spirituale che riceviamo come una staffetta quando nasciamo e passeremo a qualcun altro quando cesseremo di vivere. I soldi non li passeremo a nessuno e quindi è inutile accumularli, ma la fiaccola bene accesa sì che servirà ancora. Il giochino è semplice: se si spegne, bisogna pagare pegno e ricominciare dalla stazione precedente. Avete presente il gioco del Monopoli o quello dell'Oca? E' la stessa cosa.

-- momento di pausa e di annichilimento --

Vi siete ripresi? Bene, andiamo avanti.
Dice bene la chiesa quando sostiene che l'anima è immortale, ma non spiega con convinzione il concetto. Il nostro spirito (il  mio, il vostro, ecc) proviene dalla notte dei tempi. Qualcuno si è mai chiesto come mai una persona fin da piccola manifesta certe tendenze e interessi (musica, arte, scienza, ecc) ?
I genitori dicono "Eh sì, mio figlio è portato per la musica, per lo sport, per la tecnologia".

Cosa significa "è portato"?

Quello che si acquisisce nelle vite precedenti (che non devono necessariamente essere state vissute sulla Terra) rimane come bagaglio, solo che al momento della nascita viene parcheggiato per dare alla nostra mente  lo spazio per evolversi con nozioni nuove e magari migliori di quelle che abbiamo acquisito precedentemente.

So che il discorso si fa difficile, immaginate per me che lo devo esprimere per iscritto. Sto pensando che ci sia qualcuno "da fuori" che mi sta aiutando a completare quest'opera perchè io, persona  solitamente molto tecnica,  sto riuscendo a trovare le parole giuste per esprimere concetti che dovrebbero essere di una complessità allucinante. Grazie a chiunque sia. Andiamo avanti.

In breve noi siamo custodi di una vita spirituale che ci è consegnata direttamente da Dio, dobbiamo evolverci per migliorarla (se qualcuno di voi va in chiesa la domenica avrà sentito parlare della parabola dei talenti) e "col fischio" che alla fine dei nostri giorni saremo tutti perdonati e faranno festa i santi e i martiri insieme con gli assassini e gli stupratori di ragazzini e ragazzine!
Chi ha spento la sua fiaccola magari sputandoci sopra qualche bestemmia, dovrà sperare di trovare qualcuno che gliela riaccenda e gli faccia capire che la deve tenere riparata dal vento onde evitare che si spenga ancora,  altrimenti, dopo la sua morte materiale, dovrà ricominciare su qualche pianeta sperduto e sconosciuto dell'universo dove la vità è ancora all'età della pietra e dove le regole umane che finora lo hanno in qualche modo tutelato gli verranno messe in "qualche posto" che non è il caso di specificare.

Adesso chiudo perchè l'argomento rischia di diventare troppo pesante. Mi ero ripromesso di scrivere una pagina sul senso della vita e ne ho già fatte due. Se a qualcuno interessa il discorso, vedremo dopo se possiamo trovare una soluzione. Direi comunque di passare ad un altro capitolo di sintesi del lavoro svolto fino ad ora. (continua...)